Un po’ di Egitto

Ispirata dall’immagine regale ed elegante della regina Nefertiti,  ne ho fatto un quadro, tempera su carta. Le misure sono di cm 34,8 per 28,7.

20 pensieri su “Un po’ di Egitto

  1. Benvenuta Raggio!  grazie, spero di mettere qualcosina in più qui, anche se ultimamente il tempo che ho se lo sta rubando il mio primo blog con i fiori di Bach.
    Un bacione!!

  2. Ma che brava! Ho scorso un po' di "lavori", hai buon gusto e fantasia… e non solo tu: anche tua mamma!
    Mi ha commosso il saluto al tuo amico, spero stia meglio ora…

  3. Presto spero, è da un po che vorrei postare una collana che ho fatto ultimamente ma prima volevo finire una piccola cosa che rimando sempre per questioni di tempo (come se non bastasse anche giardinaggio mi sono messa a fare )..spero di organizzarmi per mandare avanti  anche questo blog dopo tanta fatica fatta per crearlo.
    Un bacio Lupo

  4. Cerco di racimolare un po di tempo per fare delle cose (e vediamo quando riesco a postare qualcosina qui) anche se a dire il vero non ne trovo un granchè. Per quanto riguarda il giardinaggio più che altro cerco di salvare piante maltrattate nei supermercati o nei centri commerciali, sai finchè sono belle piene di fiori la gente le compra quindi almeno le annaffiano una volta che sfioriscono o si ammalano nemmeno l'acqua gli danno più..non posso vederle così perciò le porto a casa e le curo, certo avendo solo un balcone non posso salvarne molte però sulle poche ottengo buoni risultati 

  5. Come ti capisco!! Recentemente ho cambiato ufficio, non sai che preoccupazione per le piante che ho dovuto lasciare nell'ufficio precedente: erano una decina, con me ne ho portato cinque, non potevo portarne di più. Ho cercato di lasciare le consegne agli ex colleghi, ma sono preoccupato! Ovviamente non erano mie, ma un giorno, ormai anni fa, la collega che li aveva in cura è andata in maternità e ho iniziato ad occuparmene io, al che tutti gli altri hanno smesso di farlo al punto che perfino quando andavo in ferie nemmeno l'acqua gli davano! Ma la gente non capisce che anche le piante soffrono e muiono?

  6. Eh caro Lupo purtroppo la sensibilità è cosa rara e se non sei sensibile delle piante  ti importa poco…la Natura è molto fortunata ad avere amici come te. Pensa che oggi non ho neanche pranzato, mia madre ha fatto prendere troppo sole ad una pianta che non lo ama…non ti dico come l'ho ritrovata.. mi è passato l'appetito all'istante, l'ho messa in ombra e con tanta acqua nel sottovaso, si sta riprendendo.
    Almeno gli animali in difficoltà possono farsi capire in un certo senso "chiamare aiuto" ma le piante..poverine se nessuno le considera possono solo morire.
    Spero vada bene con il nuovo lavoro, immagino sarai parecchio impegnato.

I commenti sono chiusi.